Liberarsi di un macigno: la storia di M.

Il primo ed importantissimo tassello verso la scoperta del mio orientamento sessuale l’ho fissato nello studio della Dottoressa F., una valida psicoterapeuta alla quale mi ero rivolto con fiducia per fare fronte al crollo dei miei primi quarant’anni: un matrimonio sfasciato, problemi al lavoro con licenziamenti, annessi e connessi, ma soprattutto una gran confusione in Continua …

Le mie lotte: la storia di V. – parte 2

PARTE 2: La lotta per non tenermi dentro Ora sono qui. Fidanzata con lo splendore, e assillata da dubbi. Perché sento comunque attrazione verso le altre? Non sono abbastanza innamorata? Perché invece so benissimo di essere profondamente innamorata ma desidero anche le altre? Perché desidero altre ragazze e non altri ragazzi? Solo perché ho lui, Continua …

Le mie lotte: la storia di V. – parte 1

PARTE 1: La lotta per portarmi fuori Tengo molto a condividere qui la mia esperienza, perché se posso scrivere ciò che sto scrivendo è in parte grazie alla storia di qualcun altro, in cui mi sono totalmente immedesimata in quanto a dubbi, e che mi ha aiutata moltissimo nello “sbloccare” la scintilla di coraggio che Continua …

Il coming out con me stessa: la storia di Melissa

Vorrei farvi leggere la mia storia nel modo in cui l’ho vissuta io: senza fretta, con molta – a tratti troppa – confusione in testa e tanta tanta bifobia interiorizzata. Non sono mai stata una bambina con tanti amici. Ho iniziato a leggere a sei anni libri fantasy e sono stati l’unico modo in cui Continua …

Conversazione sulla non monosessualità (con un tredicenne, qualche amico e la birra senza glutine)

Qualche sera fa, come spesso facciamo il sabato, abbiamo trascorso una bella serata in compagnia di amici e, tra una birra senza glutine (ahimè) e un “tira fuori quel dito dal naso, le caccole non vanno sulla pizza”, abbiamo parlato anche di sessualità. Lo so, suona strano, ma sapete come va: tendi a circondarti di Continua …

Semplicemente normale: la storia di Emily

Ho 22 anni e abito in Romagna. So di essere bisessuale circa dall’età di 14 anni, il che non circoscrive un arco di tempo particolarmente lungo, ma sufficiente per farmi capire un paio di cose che vorrei condividere con voi. Innanzitutto ho scoperto di essere bi perché mi sono innamorata e non per una questione Continua …

I pro e i contro della terminologia LGBT+

Come alcuni di voi sapranno, ho deciso di rimettermi a studiare a 38 anni; 4 anni fa mi sono iscritta all’Università e ho iniziato il mio percorso come matricola. Ovviamente mi sono quindi trovata a condividere la mia quotidianità di studentessa con persone più giovani di me di quasi 20 anni e quasi tutte eterosessuali Continua …

Relazioni e matrimoni ad orientamento misto: cosa sono, perché parlarne e perché, probabilmente, anche il tuo lo è

Matrimonio/relazione ad orientamento misto (in inglese MoM o MoR): il legame tra due persone con orientamento sessuale diverso l’una dall’altra. Questo termine racchiude in realtà una gamma di significati specifici diversi, ma, per quanto riguarda la bisessualità, possiamo affermare che se sei bisessuale e hai una compagna o un compagno, a meno che la tua Continua …

Amici e B-agordi

Come ogni inverno da alcuni anni vado a farmi qualche giorno di snowboard in montagna con amici a cui voglio molto bene. Sapete quei ritrovi mooooolto post adolescenziali in cui metà dei componenti del gruppo crede di essere in settimana bianca e l’altra metà non capisce dove si trova perché è già ubriaca? Ecco, quello. Continua …

Il mondo che vorremmo dobbiamo scrivercelo

Leo: Alcuni pensano che ci sia un legame indistricabile tra l’emarginazione o la discriminazione derivante dall’appartenere al mondo LGBT+ e quelle derivanti dall’etichetta di nerd che spesso viene appiccicata a persone studiose, a volte geniali e/o amanti di giochi di ruolo. Silvia: …o donne programmatrici che per puro caso sono lesbiche e che amano passare Continua …