Pace con me stessa: la storia di Anna

Salve a tutti, tutte e tutt*, il mio nome è Anna. Ho quasi trent’anni che farò il 9 dicembre di quest’anno e sarà un traguardo importante. Parlando della mia storia personale in quanto donna bisessuale devo dirvi che si incrocia più volte con la salute. Fin da bambina sentivo con chiarezza che mi piacevano i Continua …

La bara: la storia di Ricky

6 giugno, 4 ore prima di fare coming out coi miei genitori. “Coming out” significa “venir fuori”, “uscire allo scoperto”. In inglese si usa l’espressione “Come out of the closet”, letteralmente “uscire dall’armadio”. Ma penso che questa analogia non rappresenti al meglio la situazione. L’armadio è un posto sicuro, ti nascondi nell’armadio per non farti Continua …

Il mio percorso verso l’accettazione: la storia di Federica

CONTENT & TRIGGER WARNING: linguaggio esplicito, menzione di violenza e violenza sessuale, menzione di atti sessuali tra minorenni consenzienti.   E’ da diverso tempo che nessuno parla più del bisessuale stereotipato, ormai sembra una rincorsa a chi cerca di distanziarsene maggiormente: ho quindi ritenuto opportuno dare il mio contributo e raccontare di questa figura mitologica Continua …

Orgoglio Bisessuale: la storia di Elena

Da donna bisessuale con una presentazione di genere molto femminile, io non esisto. E’ strano da dire, vero? Io. Non. Esisto. Non esisto per altr*, questo è certo (sei etero! Un’orgia e via per te eh? Lo fai per attenzione! Turista sessuale! E’ solo una fase…) e talvolta non esisto nemmeno per me stessa. Ci Continua …

Mille sfumature nel mezzo: la storia di Maya

La mia storia è che ho 40 anni e non mi interessa che le persone sappiano o non sappiano. Se capita, ne parlo. Sono sempre stata eterosessuale, o forse, o meglio, sono sempre stata bisessuale ma non lo sapevo… Finché non mi è capitato. Una bella scoperta! E che mondo mi si è proiettato davanti, Continua …

Il coraggio di essere se stessi: la storia di Mathis – parte 2

Ciao ragazz*, l’ultima volta che vi ho scritto ho parlato un po’ di me, della mia situazione sentimentale, delle prima volte che mi sono trovato ad affrontare il coming out in contesti diversi e con persone diverse. Fino a poco tempo fa le persone a cui avevo detto di avere una relazione con un ragazzo Continua …

Carnival Row: fatine bisessuali in salsa steampunk

La traduzione che vi proponiamo oggi è presa da una rubrica presente sul sito Bi.Org. La rubrica, chiamata Unicorn Scale, analizza la presenza di personaggi bi e pansessuali nei prodotti di intrattenimento (film e telefilm principalmente) e la rappresentazione della bisessualità. L’autrice del pezzo tradotto oggi è Jennie Roberson. Link all’articolo originale CONTENT WARNING: spoiler Continua …

Attivista, scrittrice, docente: Robyn Ochs

“Mi definisco bisessuale perché riconosco di essere attratta – romanticamente e/o sessualmente – da persone di più di un genere, non necessariamente contemporaneamente, allo stesso modo o nella stessa misura” Quando si parla di attivismo LGBTQ+, e nello specifico quello bisessuale, il suo nome ricorre spesso. È una delle attiviste più conosciute, il cui lavoro Continua …

4 (+2) personaggi B+ su Netflix

Qualche mese fa, Ste aveva scritto un articolo riguardo 8 personaggi bisessuali su Netflix. In occasione delle vacanze che si avvicinano, oggi vi proponiamo la seconda parte. (Attenzione: l’articolo contiene spoiler!) Nola Darling di She’s gotta have it La serie, creata da Spike Lee e basata sul film Lola Darling, tratta la vita di un’artista Continua …

George Gordon Byron, poeta

Il Bpeople di oggi è dedicato a George Byron, conosciuto soprattutto come Lord Byron. Nato nel 1788 a Londra, è stato un poeta e politico inglese ed è considerato uno dei massimi esponenti del Romanticismo. George studiò alla Harrow School, dove si distinse per la sua passione per la lettura e anche per il suo Continua …