Devo dire ai miei figli che sono bisessuale anche se sono sposata con il loro papà?

Quando sono incappata in questo pezzo per la prima volta ho pensato a lungo se fosse il caso di proporlo su BFamily. Ha sicuramente una grande attinenza con l’argomento ma il fatto che alcuni punti non rispecchino la realtà delle donne bisessuali italiane in relazione con uomini etero e che l’autrice sia, in modo assolutamente Continua …

Il coming out con me stessa: la storia di Melissa

Vorrei farvi leggere la mia storia nel modo in cui l’ho vissuta io: senza fretta, con molta – a tratti troppa – confusione in testa e tanta tanta bifobia interiorizzata. Non sono mai stata una bambina con tanti amici. Ho iniziato a leggere a sei anni libri fantasy e sono stati l’unico modo in cui Continua …

Relazioni e matrimoni ad orientamento misto: cosa sono, perché parlarne e perché, probabilmente, anche il tuo lo è

Matrimonio/relazione ad orientamento misto (in inglese MoM o MoR): il legame tra due persone con orientamento sessuale diverso l’una dall’altra. Questo termine racchiude in realtà una gamma di significati specifici diversi, ma, per quanto riguarda la bisessualità, possiamo affermare che se sei bisessuale e hai una compagna o un compagno, a meno che la tua Continua …

Le bugie che (non) ho detto

A volte gli alibi che ti inventi sono più forti della necessità di essere te stess*. A volte NON dici una bugia per non dire una verità. E a volte te ne freghi di tutto… o t’importa di tutto (e di te stess*)? Un giorno, avrò avuto 20 anni (e già da 12 anni sapevo Continua …

Coming Out della vigliaccheria – la storia di Flavio

Io non ero quel che si dice un attivista. In effetti, non avevo mai avuto molta considerazione per le etichette, mi avevano sempre dato abbastanza fastidio, le consideravo dannose. E’ un modo di pensare che ho mutuato radicalmente negli ultimi anni, a causa dei vari incasinamenti della mia vita e a un errore clamoroso che Continua …

TBONTB

  Di lì la conversazione si è fatta più interessante via via che diventava più “scabrosa” non tanto per la pruriginosità quanto per l’interpretazione psico-socio-culturale che se ne poteva dare, sia lato DILF sia lato TWINK. Ma andiamo per gradi. Un po’ di tempo fa mi è capitato di essere contattato con PM (Private Massage Continua …