Petizione diretta a Twitter (free #bisexuality)

A partire da sabato scorso 4 novembre 2017, la ricerca di foto e video, legata all’hashtag #bisexuality e affini, viene bloccata da Twitter, anche se i filtri di “ricerca sicura” sono disattivati. Il sostegno in tema di bisessualità è tra i più difficili da ottenere per le persone LGBT e molte delle sfide che le Continua …

Bisexual representation awards

Tante volte abbiamo visto personaggi televisivi, protagonisti di serie tv o di film che potevano chiaramente essere bisessuali. In molti casi, purtroppo, la rappresentazione non è positiva e soprattutto spesso non è esplicita. Ma c’è una bella notizia a riguardo! Negli Stati Uniti esiste un riconoscimento speciale per gli attori che interpretano personaggi bisessuali: i bisexual representation Continua …

Il discorso di Sara Ramirez alla Equality March 2017

Come molti di voi sapranno, Sara Ramirez – famosa per avere interpretato il personaggio di Calliope Torres in Grey’s Anatomy – l’anno scorso ha fatto coming out come bisessuale. Da allora si impegna costantemente per dare voce alle “minoranze nelle minoranze”, ovvero ai gruppi della comunità LGBT+ che finora sono rimasti più nell’ombra. Ieri, in Continua …

La lettera di una donna bisessuale sposata con un uomo

Sono orgogliosamente bisessuale e il fatto di essere sposata con un uomo non cambia nulla Essendo una donna nera bisessuale, ho imparato che c’è veramente poco di più bello, potente e salvifico dell’amore per se stessi. Accettare chi sono è un fatto radicale, specialmente quando ci sono ancora molti miti e incomprensioni sulla bisessualità, e Continua …

Associazioni LGBT più inclusive per i bisessuali

Ciao a tutt*, rieccoci qui a parlare di un argomento che sta a cuore a molti: il rapporto tra associazioni LGBT e bisessuali. Abbiamo parlato spesso di bifobia, di come possa avere un impatto silenzioso ma devastante nella nostra vita di tutti i giorni e del fatto che possa provenire da tutte le direzioni, ovvero Continua …

La bifobia e il massacro del Pulse

È già passato quasi un mese dall’attentato avvenuto nel club gay Pulse di Orlando, Florida. Nel frattempo, purtroppo, abbiamo assistito a diverse altre stragi: Istanbul, Dacca e Bagdad, l’ultima in ordine cronologico, in cui sono morte più di 200 persone, tra cui molti bambini. Al di là delle motivazioni e delle rivendicazioni dietro questi massacri, Continua …