Petizione diretta a Twitter (free #bisexuality)

A partire da sabato scorso 4 novembre 2017, la ricerca di foto e video, legata all’hashtag #bisexuality e affini, viene bloccata da Twitter, anche se i filtri di “ricerca sicura” sono disattivati.

Il sostegno in tema di bisessualità è tra i più difficili da ottenere per le persone LGBT e molte delle sfide che le persone bisessuali affrontano, tra cui tassi più elevati di problemi di salute mentale e fisica e il minore reddito rispetto ai nostri alleati omo e eterosessuali, derivano dall’invisibilità bisessuale e dalla bi-erasure.

Dalle informazioni sulle organizzazioni di supporto locale, sappiamo che Twitter è stata una grande fonte di aiuto ai cittadini per consentire il Coming Out come bisessuali e per il sostegno all’identità bi in un mondo omo/etero.

Ora si assiste ad un passo indietro che rende tale supporto molto più difficile da trovare, e aumenta il senso di isolamento delle persone che stanno acquisendo la consapevolezza del proprio orientamento sessuale.

Impedire le ricerche di immagini e video in tema di bisessualità è una mossa nella direzione sbagliata su una piattaforma (quella di Twitter) che dovrebbe permettere alle persone bisessuali e a coloro che si stanno interrogando sul proprio orientamento sessuale o vogliono conoscere meglio la bisessualità, di trovare supporto e informazioni.

Noi di Bproud aderiamo senza riserve sperando che la piattaforma torni sui sui passi liberalizzando gli hashtag delle ricerche immagini/video.

Grazie a quelli che ci hanno segnalato la petizione e a tutti quelli che vorranno firmarla.

Qui trovate il testo in inglese della petizione:
https://www.change.org/p/twitter-inc-unblock-bisexual-and-similar-search-terms

Condivi il post

Lascia un commento