Bologna Pride 2017

Anche quest’anno, come gli anni scorsi, abbiamo partecipato al Bologna Pride.
Ma questa volta in modo diverso.
Già perché abbiamo lavorato insieme a tante altre associazioni e gruppi, in totale ben 20, per organizzare la manifestazione.
Dopo anni passati solo a sfilare, quest’anno ci siamo messi in gioco completamente.
È stata un’esperienza molto impegnativa e interessante, che ci ha permesso di conoscere e confrontarci con tante realtà e persone diverse.

Siamo stati accolti con qualche dubbio inizialmente, poiché nessun altro gruppo bisessuale aveva mai provato ad inserirsi in questo percorso così lungo fino ad oggi.

Nel tempo i nostri compagni di viaggio del Comitato Pride hanno imparato a conoscerci e noi abbiamo imparato a conoscere loro. Piano piano abbiamo spiegato perché è importante avere una rappresentanza del mondo B+ ai pride e in tutta la comunità LGBTQIA e perché c’è tanto lavoro da fare per sradicare i pregiudizi nei confronti degli orientamenti non monosessuali.

Abbiamo spiegato, parlato, discusso e ci siamo confrontati tanto, mettendoci tutti molto impegno e cercando di capire tutti i punti di vista.
È stata un’esperienza forte, arricchente e stancante.

Ma i rappresentanti delle altre associazioni del Comitato hanno creduto in noi, nei racconti che facevamo, nel bisogno enorme che portavamo.
Ci hanno dato fiducia, tanta fiducia e ci hanno addirittura affidato il grande compito di parlare dal palco di una parte del documento politico che abbiamo scritto tutti insieme in mesi di lavoro.
Questa parte, che si chiama “Spazio alle differenze”, coinvolgeva la nostra realtà ma non solo e poter salire su quel palco e urlare a tutti quelli che erano presenti quanto è importante dare spazio a TUTTE le differenze è stato per noi un onore e un privilegio incredibile.

Oggi siamo stremati, ma felicissimi!

Per noi è stato come partecipare nuovamente al nostro primo pride, per la seconda volta; l’emozione era esattamente la stessa che chiunque prova la prima volta che partecipa a questa manifestazione.

Ci siamo sentiti accolti e finalmente parte della comunità.

Grazie a tutt*: a chi ha fatto questo bellissimo percorso organizzativo, politico, esplorativo insieme a noi e a chi ieri c’era, ha partecipato, ha ballato, camminato, sudato e colorato la nostra bellissima Bologna con tutte le sfumature dell’arcobaleno!

E per chi non ce l’ha fatta… ci vediamo al prossimo pride!

Qui sotto trovate un po’ di foto della giornata e qui il video del discorso che Francesca ha tenuto dal palco.

Grazie ancora a tutt* voi!

Il team di Bproud

BolognaPride 2017 BolognaPride 2017 BolognaPride 2017 BolognaPride 2017 BolognaPride 2017 BolognaPride 2017 BolognaPride 2017 BolognaPride 2017 BolognaPride 2017 BolognaPride 2017 BolognaPride 2017 BolognaPride 2017 BolognaPride 2017 BolognaPride 2017 BolognaPride 2017

Condivi il post

Lascia un commento