Il mondo che vorremmo dobbiamo scrivercelo

Leo: Alcuni pensano che ci sia un legame indistricabile tra l’emarginazione o la discriminazione derivante dall’appartenere al mondo LGBT+ e quelle derivanti dall’etichetta di nerd che spesso viene appiccicata a persone studiose, a volte geniali e/o amanti di giochi di ruolo. Silvia: …o donne programmatrici che per puro caso sono lesbiche e che amano passare Continua …

Adotta anche tu un B-pet

È difficile che coloro che leggono questo blog non sappiano a cosa mi riferisco quando cito Woody Allen: “Bisexuality immediately doubles your chances for a date on Saturday night” (la bisessualità raddoppia istantaneamente le tue possibilità di avere un appuntamento il sabato sera). Ed in effetti così è stato fin da quando, in “tenera” età, Continua …

Lettera aperta alla comunità LGT+

“Ma perché vuoi parlare di bisessualità?” Questa domanda mi è stata fatta un sacco di volte: molte persone non riescono a capire perché mai una lesbica dovrebbe interessarsi ad un orientamento sessuale che non la riguarda personalmente. A parte che quando mi fanno questo tipo di osservazione nella mia testa in automatico viene in mente Continua …

Ti piacciono più i cani o i gatti?

Do you prefer (pussy)cats or (hot)dogs? – – Yes – Sono sempre stato un tipo da gatti: quelle piccole creaturine tutte pelose e profumate; qualcuna a dire il vero appare un po’ sparuta e glabra e rischia di non odorare di buono; tutto dipende da quanta attività fanno. Se si azzuffano mentre sono in calore Continua …

Una bella collezione: la storia di Leo – Seconda parte

In realtà il precedente (prima parte) fiume sproloquiante è nato in seguito ad una raccolta durata anni e che mi appresto a proporre di seguito. Alcuni si riconosceranno (da una parte o dall’altra); alcuni reputeranno esagerata o semplificatoria la descrizione delle situazioni. E’ vero, alcune gag sono volutamente semplici, ad effetto, teatrali etc, tuttavia derivano Continua …

Quella lunga telefonata: storia di un attivista bisessuale

Credo che per mia madre, la bisessualità abbia l’aspetto di un parco innevato. Fu l’immagine che le descrissi poco prima di darle la notizia: «No, non aspettavo un figlio dalla mia mia compagna, no, non eravamo tornati insieme, si era vero: SONO BISEX». Il lungo sospiro che emisi andò a formare una grossa nuvola davanti Continua …

Bisessuale, gay, queer… che parola usi per descriverti?

Ciao a tutt*, come molti di voi in questi giorni stiamo seguendo il dibattito feroce sul ddl Cirinnà e le reazioni sui social delle varie fazioni. In un momento così è difficile pensare ad altro: la settimana appena iniziata sarà decisiva per il futuro di tutta la comunità LGBT italiana e ci rendiamo conto che, Continua …