Coming out day 2017

L’11 ottobre di ogni anno, dal 1988, si celebra in molti paesi del mondo il Coming Out Day. Lo psicologo Robert Eichberg e l’attivista Jean O’Leary decisero di creare questo evento perché erano convinti che tutte le forme di omofobia prosperassero nelle situazioni di silenzio e ignoranza, ma che una volta che tutti avessero saputo di avere Continua …

Le bugie che (non) ho detto

A volte gli alibi che ti inventi sono più forti della necessità di essere te stess*. A volte NON dici una bugia per non dire una verità. E a volte te ne freghi di tutto… o t’importa di tutto (e di te stess*)? Un giorno, avrò avuto 20 anni (e già da 12 anni sapevo Continua …

Bi Visibility Day Padova

Ciao a tutt*, sabato noi di bproud eravamo a Padova. Con noi c’erano un sacco di amiche e amici per quello che è stato un momento storico per la comunità Bi italiana: la prima manifestazione per la visibilità bisessuale. L’evento è stato organizzato da Antéros in maniera molto trasparente: nei mesi precedenti a sabato ci sono Continua …

Closet vs privacy – seconda parte

Spero che prima o poi si arrivi a fare i conti con una domanda che ci poniamo in varie forme da tanto tanto tempo: vivere apertamente la propria identità renderebbe il mondo migliore dal punto di vista della tolleranza? (A questo punto mi è esploso il monitor). Secondo alcuni la risposta è sì; prima di Continua …

Closet vs privacy – prima parte

Coming out: abbreviato CO. Praticamente monossido di carbonio… avete presente quel simpatico prodotto della combustione delle caldaie ostruite? Quello che può facilmente seppellire te, la mamma, la moglie della mamma, il papà e la sua compagna (in visita), la sorella (che sta trombando di nascosto con), il fidanzato e il cane in un battibaleno; in Continua …

Ogni giorno è una nuova scoperta: la storia di Riccardo

Non c’è niente di più vero della frase “ogni giorno è una nuova scoperta”. Niente di più condivisibile, dal mio punto di vista: sono Riccardo Zucaro, ho 28 anni e dopo quasi 6 dal mio coming out come omosessuale ho capito di essere bi. Oh già, una cosa rara, potrebbe pensare qualcuno, ma non impossibile. Continua …

Le diverse sfumature dell’amore: la storia di Giorgia

Ciao Silvia e Francesca, grazie a Voi e al Corriere della Sera che ha scritto riguardo la vostra storia, adesso mi sento più tranquilla riguardo me stessa; è bello sapere di non essere l’unica ad avere alcune esperienze e nel provare alcuni sentimenti. La mia storia è molto simile a quella di Francesca, anche se Continua …

Quella lunga telefonata: storia di un attivista bisessuale

Credo che per mia madre, la bisessualità abbia l’aspetto di un parco innevato. Fu l’immagine che le descrissi poco prima di darle la notizia: «No, non aspettavo un figlio dalla mia mia compagna, no, non eravamo tornati insieme, si era vero: SONO BISEX». Il lungo sospiro che emisi andò a formare una grossa nuvola davanti Continua …

Com’è andato il coming out con i miei

Ciao e ben ritrovati a tutti 🙂 Chi ci segue da tempo e ha guardato il video che abbiamo registrato una settimana fa per il progetto Le cose cambiano avrà forse notato un particolare… Ebbene sì, dopo ben sette anni di paure, omissioni e angosce quasi quotidiane (lo avranno capito? mi sarò lasciata scappare qualcosa? Continua …