Conversazione sulla non monosessualità (con un tredicenne, qualche amico e la birra senza glutine)

Qualche sera fa, come spesso facciamo il sabato, abbiamo trascorso una bella serata in compagnia di amici e, tra una birra senza glutine (ahimè) e un “tira fuori quel dito dal naso, le caccole non vanno sulla pizza”, abbiamo parlato anche di sessualità. Lo so, suona strano, ma sapete come va: tendi a circondarti di Continua …

Piccolo vademecum sulle relazioni same sex per donne bi alle prime armi

È da un bel po’ che non scrivo. Potrei dire che tra il mio nuovo ruolo lavorativo, gli eventi con Bproud e gli impegni personali mi rimangono ben poche energie da dedicare all’attivismo “virtuale”, ma il motivo non è solo questo: per diverso tempo ho avuto la sensazione che non mi rimanesse più molto da Continua …

Three(some) is megl’ che two…? Istruzioni per l’uso

La premessa che mi sento spinto a fare (a forza, dalla canna della pistola che vedo alla tempia) è che IO NON HO MAI PROVATO, EH!!!! Quelle che seguono sono tutte congetture puramente teoriche pour parler; un po’ come quando… “ex??? Quale ex??? Tu non hai mai avuto ex!!!” Avviso ai lettori: nel pezzo che Continua …

Relazioni e matrimoni ad orientamento misto: cosa sono, perché parlarne e perché, probabilmente, anche il tuo lo è

Matrimonio/relazione ad orientamento misto (in inglese MoM o MoR): il legame tra due persone con orientamento sessuale diverso l’una dall’altra. Questo termine racchiude in realtà una gamma di significati specifici diversi, ma, per quanto riguarda la bisessualità, possiamo affermare che se sei bisessuale e hai una compagna o un compagno, a meno che la tua Continua …

Essere mamma non mi rende meno bisessuale

Traduzione a cura di Anna ; revisione a cura di Francesca  (link originale: http://www.scarymommy.com/bisexual-mom/) So di provare attrazione per le donne sin da quando avevo 11 anni; già allora sapevo anche di essere assolutamente, al cento per cento, innamorata degli uomini. Ho avuto più relazioni con uomini che con donne, ma questo non cambia i Continua …

Avere un figlio B+: confessioni di un genitore

“Ah ma ti piacciono anche gli uomini? Insomma questo e quello… né carne né pesce?” e giù a sghignazzare per coprire i battiti del mio cuore che stava impazzendo. È questo che ho detto a mio figlio, anni fa, la prima volta che mi ha detto: “no mamma, non è che hai capito male, è Continua …

Perché mi dichiaro bisessuale

di Heron Greenesmith Mi dichiaro bisessuale perché lo sono. Perché quando mi muovo nel mondo, vedo persone, corpi, cuori, occhi e capelli e riconosco in me stessa il potenziale per amare tutte queste cose. Mi dichiaro bisessuale perché nel mio intimo sono queer e così mi conoscono i miei amici e la mia famiglia. Tuttavia, Continua …

Il mondo che vorremmo dobbiamo scrivercelo

Leo: Alcuni pensano che ci sia un legame indistricabile tra l’emarginazione o la discriminazione derivante dall’appartenere al mondo LGBT+ e quelle derivanti dall’etichetta di nerd che spesso viene appiccicata a persone studiose, a volte geniali e/o amanti di giochi di ruolo. Silvia: …o donne programmatrici che per puro caso sono lesbiche e che amano passare Continua …

Adotta anche tu un B-pet

È difficile che coloro che leggono questo blog non sappiano a cosa mi riferisco quando cito Woody Allen: “Bisexuality immediately doubles your chances for a date on Saturday night” (la bisessualità raddoppia istantaneamente le tue possibilità di avere un appuntamento il sabato sera). Ed in effetti così è stato fin da quando, in “tenera” età, Continua …

Il Natale: momento sereno o incubo insopportabile?

Ieri, mentre cantavo a squarciagola le canzoni natalizie (l’esperienza del coro ti segna a vita) con l’albero illuminato in sottofondo mi sono detta: “Silvia, ma per te cos’è il Natale?” Credo che l’immaginario del Natale che abbiamo fin da bambini sia molto simile in ognuno di noi. (LEO: tranne che per gli psicopatici come me… Continua …